Loading…

Il mal di schiena ha nuovo nemico: WBS!

Per l’OMS (organizzazione mondiale della Sanità), 1 persona su 10 soffre di mal di schiena  e  tutti quanti, almeno una volta nell’arco della vita, rischiano di soffrirne. Da quando si conosce la pericolosità di questo disturbo, nel tempo sono emerse valide alternative per combatterlo. Diversi metodi supportati da studi hanno confermato sempre più la validità del movimento del corpo come rimedio e prevenzione al mal di schiena.

Mantenere  un sistema muscolo-scheletrico efficiente è la base per una buona prevenzione del mal di schiena. Avere una buona elasticità della muscolatura porta ad una capacità sempre maggiore dell’  organismo di adattamento. La stazione eretta e la postura hanno bisogno di muscoli antigravitari performanti e di un Sistema Tonico Posturale sempre pronto a gestire le diverse esigenze!

 Il metodo e l’attrezzo panca WBS permette all’ intera catena di usufruire di una posizione di scarico che a sua volta permette l’allungamento di ogni singola componente della catena (di ogni muscolo che compone la catena). L’efficacia e la rilevanza del metodo sono palpabili fin da subito e la continua pratica non fa altro che consolidare i progressi ottenuti.

L’esecuzione costante di esercizi semplici, permette il raggiungimento di risultati incedibili anche in termini di movimenti  funzionali che sperimentiamo nella nostra quotidianità! L’utilizzo della panca WBS ai più potrebbe sembrare banale, ma risulta stupefacente come con pochi ed oculati esercizi,  ci si possa liberare dai dolori ormai cronici.

Il valore della panca WBS diventa inestimabile nel momento in cui si riesce a svolgere le attività di ogni giorno senza ricorrere a farmaci di nessun tipo e senza accusare nessun tipo di dolore! La quotidianità può rappresentare alcune volte un’aggravante di problematiche già esistenti!

 

Un sistema muscolo scheletrico efficiente assicura al nostro corpo una stabilità ed una sicurezza nei movimenti che sono alla base della prevenzione del mal di schiena.

Lascia un commento